Converse All Star: la storia delle celebri scarpe

148 views Leave a comment

 

 

Il mondo del glamour, della moda e dell’abbigliamento non è certamente secondario rispetto a tante altre forme di divertimento e di contatto sociale che, naturalmente, esprimono tutte le caratteristiche e le funzioni tali da generare un successo planetario. Ad esempio, se si pensa ad una delle forme di divertimento più diffuse, nel caso del gaming online, ci si rende conto di quanto successo si ottenga attraverso le scelte di piattaforme e di sistemi che avvengono da parte di un giocatore: nel caso in cui tu ne faccia parte, ti ricordiamo che il bonus senza deposito immediato ti permette di giocare gratis nei casino online.

Ovviamente, anche il mondo delle scarpe presenta alcune delle sue caratteristiche storiche e culturali pregne di informazioni, che meritano di essere raccontate. Per questo motivo, si vuole offrire una panoramica storica a proposito delle converse All Star, uno dei modelli di scarpe più diffuse nell’ambito del mondo dell’abbigliamento, nonché una delle tipologie di scarpe e più amati da parte dei giovani, anche grazie ai numerosi riferimenti musicali, cinematografici e culturali.

La nascita delle converse All Star

Ad oggi, le converse All Star rappresentano uno dei modelli di scarpe maggiormente diffuse, soprattutto nel mondo dei giovani, con una storia ormai più che secolare che porta queste scarpe ad essere incredibilmente simboliche dal punto di vista culturale. Uno dei primi modelli di converse è stato prodotto nel 1908, dalla Converse Ruberr Shoe Company, in una città del Massachusetts che presenta, per l’appunto, il nome di Converse.

Da qui, l’azienda decise di realizzare un modello di scarpe che fosse adatto allo sport, in particolar modo il mondo del basket, dove, in alcune occasioni, anche se speciali, le converse possono essere ancora utilizzate nel classico modello All Star, per quanto siano sconsigliate a proposito della comodità che un cestista può ottenere in campo. La prima converse All Star è nata nel 1917, attraverso una suola di gomma e una tela nera che restituiva il caratteristico effetto estetico della scarpa converso, è divenuta poi celebre in qualsiasi tipologia di manifestazione culturale, televisiva o cinematografica.

Il successo delle All Star con Chuck Taylor

Il grande successo delle converse All Star c’è con il giocatore Chuck Taylor che, dopo essersi letteralmente innamorato di queste scarpe, decide di indossarle costantemente, effettuando una promozione delle converse in tutto il paese. Ben presto, la converse All Star divenne la tipologia di scarpa più utilizzata nel mondo del basket, tanto da pubblicare, nel 1922, il Converse Basketball Yearbook, che raccoglieva foto, interviste e testimonianze di tutti quei giocatori che indossavano le converse o di tutte le promozioni che erano state realizzate con la scarpa in questione.

Addirittura, nel 1932, l’azienda decise di inserire il nome di Chuck Taylor sul patch della scarpa, a dimostrazione dell’incredibile successo che il giocatore restituì all’azienda. Nel 1936, invece, Chuck Taylor fu il primo cestista di sempre a disegnare un modello specifico di scarpa, attraverso pattern, colorazione e stile che vennero decisi da Chuck Taylor, che personalizzò, così, il primo modello di scarpa di sempre in NBA.

Alcune celebrità che hanno indossato le converse All Star

Il corso della loro storia, le converse All Star hanno aumentato considerevolmente il grado di successo e di apprezzamento da parte del pubblico grazie ad alcune celebrità che le hanno indossate nel corso del tempo, come i celebri attori James Dean e Leonardo DiCaprio all’interno del film Ritorno dal nulla, passando per gli AC/DC che erano soliti indossarle in concerto. Le converse All Star divennero anche un importante simbolo di ribellione punk e grunge, tanto da essere indossate da alcuni esponenti di gruppi come Ramones e Nirvana.

Author Bio

Redazione

No Description or Default Description Here

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento