Le scarpe da non indossare secondo i medici

54 views Leave a comment

Non tutto ciò che è fashion è adatto ai nostri piedi. Questo è il messaggio che numerosi medici hanno lanciato all’inizio di questa caldissima estate 2015. Sappiamo da anni che i tacchi alti, una passione di tantissime donne (e anche degli uomini) possono  avere effetti collaterali, anche gravi, che vanno a colpire piedi, caviglie e colonna vertebrale. Adesso i dottori ci mettono in guardia anche da modelli trendy e apparentemente innocui. Quali sono e quali danni causano?

Come avevamo già visto parlando di una nuova ricerca sulle infradito, le scarpe piatte e troppo basse, utilizzate quotidianamente possono provocare fratture da stress. Non solo, mancando di un’adeguata copertura del tallone, c’è il rischio che questi si screpolino e che l’epidermide danneggiata venga a contatto con funghi, virus e batteri, infettandosi .

Scarpe piatte come le infradito, i sandali bassi o le espadrillas, sono perfette se utilizzate per brevi periodi di tempo. Se dovete camminare a lungo, dicono i dottori, meglio scegliere calzature diverse, perché quelle troppo basse possono danneggiare l’arcata plantare, provocare infiammazioni ai tendini e persino nuocere alla postura.

La situazione migliora leggermente quando si usano scarpe basse munite di cinturini, i quali aiutano le movenze assicurando maggiore stabilità ma, per scongiurare ogni pericolo, bisogna utilizzare scarpe in grado di assicurare una maggiore protezione ai piedi, quindi più alte, con una parte posteriore che non deve essere di molto più alta rispetto a quella anteriore.

Questo il parere dei medici ma, secondo voi, si può davvero rinunciare ad essere trendy nella stagione del sole?

Author Bio

Redazione

No Description or Default Description Here

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento