Sandali infradito, un mondo tutto da scoprire!

87 views Leave a comment

Sandali infradito, alti o bassi, le scarpe infradito sono tornate per mostrare pedicure impeccabili, anellini per le dita dei piedi e tatuaggi.

La storia delle infradito fonda le sue radici in tempi lontanissimi e in civiltà diverse: erano le scarpe che rappresentavano uno status symbol per gli antichi greci e per i romani, nonché, anche oggi, un simbolo della cultura e della tradizione giapponese.

 

 

Dries Van Noten

 

Sono state riproposte in Brasile agli inizi degli anni Sessanta, a distanza di oltre mezzo secolo, continuano ad affascinare donne di tutte le età e in tutto il mondo: grande ed irrinunciabile must-have dell’estate, sono diventate simbolo di libertà, di freschezza, di spensieratezza e di voglia di divertimento. Sempre più glamour e ricercati, i sandali infradito da donna non possono assolutamente mancare nel guardaroba femminile.

 

 

Steve-madden-symona-sandali-infradito

 

Si portano al mare e in città, nelle spiagge e per le strade, dalla mattina alla sera, queste calzature colorano ogni angolo e danno un sapore tutto particolare alla bella stagione.

 

 

Carvela-bebe-sandali-infradito-piatti-in-pelle-con-decorazioni-pelle-argento-asos-arancione-pelle

 

Le varianti sono davvero tantissime: stilisti, aziende e artigiani delle scarpe danno vita ad un’infinità di forme e di intrecci, di linee e di decori, reinterpretando e personalizzando le suggestioni e le ispirazioni più diverse. I materiali utilizzati per realizzare i diversi modelli di sandali infradito da donna spaziano dalla gomma al cuoio, dai tessuti alla pelle, da quelli più tradizionali a quelli più innovativi. Perfette da indossare nelle giornate da trascorrere al mare, abbinandole, magari, a fantasiosi parei, ad allegre borse a tanti costumi e bikini per taglie forti o per silhouette un po’ più slanciate, ognuna di queste scarpe regala un tocco unico ai tuoi outfit.

 

 

Giambattista Valli

Author Bio

Redazione

No Description or Default Description Here

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento