Premiati commercianti e artigiani per aver dato lustro alla Capitale

0 views Leave a comment

Nel pomeriggio del 18 dicembre, commercianti, artigiani, imprenditori che in vario modo si sono distinti nel dare lustro al territorio, si sono riuniti nella sala della Protomoteca del Campidoglio per ricevere la medaglia celebrativa di Roma Capitale. Tra questi anche lo storico locale Romano “Checco dello Scapicollo“, il ristorante diretto da Francesco Testa, punto di riferimento per qualunque necessità abbiate: dal pranzo d’affari alla cena romantica senza dimenticare ovviamente le cerimonie, per le quali “Checco” calza a pennello.

Per trovare queste storie è stato fatto un lavoro di ricerca e di confronto con i presidenti dei municipi, i consiglieri capitolini e le associazioni di categoria. Questi “racconti” sono stati racchiusi in una serie di categorie simboliche: “il commercio e la tradizione”; “il commercio e la cultura”; “il commercio e l’artigianato”; “il commercio e l’impegno sociale”; “il commercio e il Made in Italy nel mondo”; “il commercio e le imprese al femminile” e “il commercio e la legalità”.

Questo premio – spiega l’Assessora Lucarelli – vuole esser un riconoscimento per evidenziare fatti concreti e per non limitare la vita di un’attività produttiva solo a bilanci e incassi. Oggi abbiamo voluto rendere omaggio a chi ha portato e continua a portare il nome di Roma nel mondo, a chi fa della ricerca e dell’eccellenza una ragione di vita, a chi non si arrende ai soprusi e lotta per la legalità, a chi porta avanti da anni tradizioni familiari innovandole e rinnovandole per trasformarle in un gesto d’amore”.

Ad accompagnare l’Assessora Lucarelli c’era anche l’attrice Nancy Brilli che ha sottolineato l’importanza delle botteghe storiche: “La storia delle botteghe, intese come luoghi in cui si realizzavano prodotti destinati alla vendita  si perde nella notte dei tempi – spiega la Brilli – Oggi di vere botteghe ce ne sono poche ma tutte portano al loro interno un calore unico e una passione speciale che rende anche un singolo oggetto un’opera d’arte”.

Roma e il suo commercio, per come lo vediamo noi, è anche e soprattutto questo – conclude la Lucarelli – La nostra intenzione è di far crescere ‘Roma racconta Roma’ per poter continuare a declinare storie positive che possano renderci sempre più fieri di esser romani“.

Di seguito la lista delle attività che hanno ricevuto la medaglia celebrativa di Roma Capitale.

IL COMMERCIO E LA TRADIZIONE

ENOTECA BOMPREZZI – MUN VII – Via Tuscolana
TRATTORIA DA GABRIELE – MUN XIII – Via Boccea (Casalotti)
ANTICA TRATTORIA LIVEROTTI – MUN VI – Via Casilina
CHECCO ALLO SCAPICOLLO – MUN IX – Via dei Genieri

IL COMMERCIO E LA CULTURA

TOMO LIBRERIA CAFFE’ – MUN II – Via degli Etruschi
TANA LIBRI PER TUTTI – MUN XI – Via Damiano Macaluso
COLLETTIVO GASTRONOMICO TESTACCIO – MUN I – Mercato Testaccio
BLUE ROOM – MUN VII – Via Paolo Albera

IL COMMERCIO E L’ARTIGIANATO

ROI DU LAC – MUN I – Via di S. Pantaleo
MASSIMO MELIS – MUN I – Via dell’Orso
SARTORIA MILITARE ROMANO – MUN IX – Via Flaminia

IL COMMERCIO E L’IMPEGNO SOCIALE

GUSTAMUNDO – MUN XIII – Via Giacinto de Vecchi Pieralice
TRATTORIA DEGLI AMICI – MUN I – Piazza di S. Egidio
GELATERIA SPLASH – MUN VII – Via Eurialo

IL COMMERCIO E IL MADE IN ITALY NEL MONDO

ALFREDO A LA SCROFA – MUN I – Via della Scrofa
S.A.I.D. dal 1923 – MUN II – Via Tiburtina

IL COMMERCIO E LE IMPRESE AL FEMMINILE

VIVIBISTROT – MUN XII – Villa Pamphili
PELLETTERIA BUSSIGLIERI – MUN I – Via della Conciliazione
C’E’ PASTA E PIZZA – MUN XII – Via Giuseppe Massari
LIBRERIA LOTTA – MUN VI – Via Francesca Bartolomeo Rastrelli

IL COMMERCIO E LA LEGALITA’

ROSY BAR – MUN VII – Via Pietro Marchisio
DAVIDE CAFFE’ – MUN IV – Via Fiuminata
CAPOVERSO – MUN XII – Via dei Gonzaga

 

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento