Parigi: tutti pazzi per lo stivale rosso

95 views Leave a comment

IMG_1145

A Parigi è scoppiata la moda dello stivale rosso, per cui tutte le donne (giustamente) e gli uomini (comprensibilmente) impazziscono.

Ma si fa presto a scrivere stivali rossi… Gli stili attualmente in trend sono almeno dieci.

Gli XL, con punta minacciosa e rigorosa, tacco a spillo da 12 cm realizzati in tessuto elasticizzato in modo da diventare una seconda pelle.

L’ANKLE BOOTS, rigorosamente corto, con generoso tacco quadrato trapezoidale, punta affusolata ma tonda, obbligatoriamente in vernice e meglio se guarnito con accessori cromati tondi.

L’immancabile CALZINO, basso, di venice, sottilissimo e calante proprio come un calzino, tacco a spillo basso, punta acuminata e leggermente rialzata.

Il KITTEN, cortissimo, in vernice abbagliante, con tacco a calice rovesciato basso, con punta capace di uccidere.

Il VELVET, corto ma non troppo, esasperatamente parigino e snob, in velluto rosso meglio se ombrato di nero, che deve assolutamente sembrare più largo delle misura che sarebbe giusta pur essendo della giusta misura.

Il ‘70s, di pelle rossissima opaca, che finisce di raccontarsi sotto l’attaccatura del polpaccio, punta tonda che viene voglia di accarezzarla (consiglio agli uomini di farlo) e tacco alto e stabile come la donna che lo indossa.

Il PUNTA TONDA, immancabile,  in camoscio rosso denso, per stupire sotto pantaloni neri.

Il PLATEU plateale, tronchetto in velluto rosso opaco, con genero plateau e tacco capace di tenere la donna in piedi con vento forza dieci.

L’ALTISSIMO, in tessuto elasticizzato rigorosamente satin, soffice, altezza poco sotto le reggenti, aderente ma con segni di cedimento qua e la, con tacco solido non troppo alto, nato per far impazzire gli uomini e lasciarli in attesa perenne.

Lo SQUADRATO, sotto il ginocchio, perfetto bicolore in vernice rossa fiammante davanti e nero dietro, punta squadrata tipo camperos e tacco a torre generoso.

Scegli lo stivale rosso dei tuoi sogni, scrivici e ti diremo che donna sei.

VC

Author Bio

Redazione

No Description or Default Description Here

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento