Fiumicino: il ristorante Borgo Salino apre lo spazio esterno

0 views Leave a comment

Borgo Salino propone una cucina rispettosa delle tradizioni, amante della qualità, immersa nel pescato del giorno, custode dei segreti sulla scelta delle materie prime.

Un’esperienza sensoriale a 360°, dal palato alla vista; la cucina di Borgo Salino – chef Agostino Valente – reinterpreta la tradizione culinaria di mare in chiave contemporanea. Protagonista del menu è il pescato locale, con abbinamenti freschi e innovativi di frutta e verdura di stagione provenienti da aziende agricole locali. Da non dimenticare la particolare selezione di pani e dessert preparati quotidianamente e una lista di vini accuratamente selezionata.

Il menù è particolare: si va dall’esperienza di un aperitivo gourmet (6 crudi, 4 cotti, primo, dessert) alla possibilità di gustare l’ormai conosciuta “torre dei crudi” (serviti – come detto – con frutta e verdura di stagione, accompagnati da olio EVO Quattrociocchi e sali aromatizzati). E poi tartare, carpacci, ostriche… Ma anche baccalà, polpo, souté di cozze, alici. Un’esplosione di sapori a prezzi decisamente contenuti, rispetto alla qualità di ciò che arriva in tavola.

Interessanti i primi (pastificio Mancini) e i secondi, che non deludono mai. Accompagnati da ottimi vini, suggeriti di volta in volta dalla competenza del personale ai tavoli.

Info

Borgo Salino – mobile: 347 313 1320
Via Torre Clementina 4 – 00054 Fiumicino (Roma)
info@borgosalino.it

You must be logged in to post a comment Login

Lascia una risposta