Scarpe: 5 modelli per le feste di Natale

0 views Leave a comment

Il Natale è sempre più vicino e tra la ricerca dei regali, degli addobbi o della location in cui festeggiare, non possiamo dimenticare di pensare ad una delle cose più importanti delle feste: lo stile. Eh si, perché si sa che quelle delle feste sono giorni ricchi di incontri, di eventi mondani, di pranzi e cene in cui cresce la voglia di mostrarsi con outfit più belli del solito.

Per questo vi presentiamo 5 bellissimi modelli di calzature da abbinare ai vostri abiti.

Partiamo con dei meravigliosi tronchetti firmati Gianni Renzi. Realizzati in camoscio e lapin con zip su lato interno e un bellissimo risvolto in lapin, queste calzature con tacco 12 sono disponibili in diverse colorazioni. A noi piacciono in particolar modo quelle blu, ma quelli bordeaux sono perfetti per il Natale.

Continuiamo con le sfumature di rosso, allora, con le grintose scarpe con tacco 11 realizzate in pelle e velluto firmate Le Silla. Questo modello presenta un cinturino alla caviglia e una bordatura in pelle su cui compaiono delle borchiette metal.

Il bordeaux spicca anche sugli stivaletti Roberto Festa Milano, che alternano pelle liscia al camoscio, per creare un effetto più dinamico. Il tacco è da 11cm, e la parte frontale è appuntita.

Sullo stesso tono abbiamo i sandali alti Le Femme in velluto, tessuto molto in voga in questa stagione- Hanno una linea molto femminile e possono essere indossati con i calzini, magari a contrasto, o senza (perfetti chi non teme il freddo).

Ma il Natale è anche sinonimo di luci brillanti e colorate, e allora perché non indossare qualcosa di più luminoso? A questo scopo si può puntare sulle scarpe con tacco Jeffrey Campbell. Create con un contrasto di pelle dorata laminata e di camoscio nero, sono raffinate ma al tempo stesso donano maggior brio a tutto l’outfit. Il tacco è comodo, alto solo 5cm e largo, e possono essere abbinate in vario modo.

Guarda la gallery e dicci quale modello ti piace di più (clicca su una foto per aprire la gallery).

You must be logged in to post a comment Login

Lascia una risposta