Chrissie Morris: British style, Italian culture

0 views Leave a comment

Gusto british legato all’artigianalità tutta italiana. Questo è il connubio perfetto che ha fatto diventare Chrissie Morris una grande debuttante a Londra e in tutte le città più cool dell’Inghilterra. Dopo il suo esordio nel 2008 oggi la designer ha la possibilità di realizzare i suoi lavori con il marchio Mady in Italy. La sua ultima collezione ci ha molto affascinato, ecco perché la proponiamo sul nostro magazine: “We love English style and we love made in Italy too!

Clicca sulle immagini per sfogliare la gallery

Partiamo dal tris Ida: scarpa con tacco, flat e sandalo con zeppa: colori monocromatici e sgargianti che vengono evidenziati da elementi color bianco ricordano i quadri di Kandinskij. La semplicità di utilizzare colori piatti rende questo tipo di scarpa unica; una scarpa che può essere indossata dalle donne che vogliono gridare: ”Eccomi, io sono qui e voglio mettermi in mostra.”

656_B_Fedra 655_A_Alma

Fedra e Alma si presentano come scarpe più eleganti, con colori sobri, neutri, caratterizzate da grande passione per i tessuti e utilizzo di materiali che fanno notare la cura nel dettaglio e che ricordano lo stile artigianale, come pelle, cuoio e simulazioni di effetto sughero. In questo caso Chrissie però non si limita a questo, ma vuole metterci il suo tocco originale, andare oltre gli schemi e far notare che l’accessorio sobrio può essere anche trasgressivo: l’utilizzo di plastica trasparente, che ricorda il cellofan, indossato su una parte del corpo da molti amata come oggetto di feticismo, riecheggia un rito molto conosciuto.

640_G_Aziliz 640_C_Aziliz

Aziliz è la classica scarpa con tacco resa giovanile grazie a un intreccio di corde che ricorda i sandali alla schiava, ma la sua resa è sicuramente molto più classica e fine grazie all’utilizzo di fibbie argentate che avvolge la caviglia femminile. In una doppia versione con colori sobri e colori sgargianti, Aziliz è per le donne un po’ lunatiche: “Oggi mi sento donna elegante, domani ho voglia di osare”. Difficile non comprare entrambi i modelli!

637_A_Annabelle612

Non poteva mancare la scarpa veramente classica, da cerimonia: Annabelle, semplice con l’aggiunta di una fascia grigia tono su tono per dare un tocco di originalità.

657_A_Ann 644_C_Rosemary

Rosemary e Ann invece con elementi in rilievo mostrano Chrissie aperta a nuovi mondi, che ricordano sempre il concetto di artigianalità, ma questa volta extraeuropea… Magari la designer si sta avvicinando al mondo afro-tribale che potrebbe essere il nuovo concept per le sue future collezioni.

 

You must be logged in to post a comment Login

Lascia una risposta