L’addio a Valeria Solesin sulle scarpe di Belinelli

0 views Leave a comment

Marco Belinelli, campione italiano di Basket, è stato toccato in profondità dagli attentati parigini, eventi barbari che hanno lasciato nello sconcerto l’intero pianeta che si è unito nel cordoglio di tutti coloro che hanno perso amici o familiari nella grande tragedia. “#PrayForParis” è l’#ashtag che, in questi giorni, ha visto convergere il mondo intero verso la volontà di dedicare una preghiera alle vittime innocenti di quella follia umana che non ha e non avrà mai razza o religione. «Qualcosa di più importante di una partita di basket…Ciao Valeria #PrayForParis», ha scritto su Twitter lo sportivo. Valeria è Valeria Solesin, giovane italiana che ha perso la vita a Parigi. A corredare le parole di Belinelli c’era una fotografia: quella delle scarpe che il giovane ha indossato nella partita dell’Nba Sacramento contro Toronto. Sulle scarpe figura la scritta «Ciao Valeria» e il simbolo della pace con la Tour Eiffel. «Non conoscevo Valeria, ma era una ragazza della mia età. Anche lei era andata lontano da casa per fare ciò che amava e ha perso la vita in un venerdì sera qualsiasi, mentre era ad un concerto», ha detto il campione: «Potevo essere io al suo posto, poteva esserci chiunque di noi. I fatti di Parigi mi hanno davvero scosso». Un gesto nobile, dunque, da parte del coetaneo della ragazza, che era ricercatrice all’Ined e che non sarà certamente dimenticata, così come non saranno dimenticati tutti coloro che sono stati portati via da quest’immane tragedia che continuerà a far parlare di sé ancora per molto.

You must be logged in to post a comment Login

Lascia una risposta