Scarpe dipinte per aiutare bambini affetti da malattie rare

0 views Leave a comment

Oggi vi parliamo di un’iniziativa benefica che unisce la moda e l’arte per realizzare delle scarpe dipinte.

Le scarpe dipinte vengono realizzate utilizzando un brand di calzature noto per il suo stile “street” e un gruppo di “street artists” da’ loro il giusto carattere.

La scarpa è Vans, questa volta bianca, neutra, senza personalizzazioni e 35 artisti da tutto il mondo, ci mettono il loro tocco artistico.

E’ “Ink of Shoes” (=inchiostro sulle scarpe) evento organizzato dalla “Mattia Fagnoni Onlus” a Napoli, al Rush Store in via Diaz, 36, dove 4 dei 35 artisti si sono esibiti nel “live painting” personalizzando dal vivo alcune scarpe sotto gli occhi dei clienti del negozio di via Diaz.

Tutte le scarpe dipinte sono realizzate su vane bianche, neutre e gli artisti le personalizzano con dipinti tipici della street art, che ben si accostano su una scarpa Vans. Ogni paio di scarpe dipinte è diversa da un altro, il loro valore potrebbe essere altissimo, ma vengono vendute solamente a 150€, circa il doppio del prezzo e il ricavato andrà interamente in beneficienza alle famiglie di bambini affetti da malattie rare, proprio come quella di Mattia Fagnoni.

Per noi shops addicted è facile capire che il prezzo è un vero affare, ma noi di Scarpemagazine.com siamo felici che il prezzo sia raggiungibile da molti, in questo modo in tanti possono aiutare.

Tra i painters era presente anche David Diavù Vecchiato (Roma, 1970), artista, curatore e musicista tra i più noti e attivi street artist italiani ed è sulla scena editoriale e creativa dagli inizi degli Anni Novanta.

Le sue opere, donate alla “Mattia Fagnoni Onlus”, possono essere “adottate”, come quelle di numerosi altri artisti, con una donazione alla Onlus (www.mattiafagnoni.weebly.com). Potrebbe essere un bel pensiero Natalizio.

Nella gallery alcune delle scarpe realizzate durante la live painting.

 

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓