Quale tacco scegliere? Ecco le nostre regole

0 views Leave a comment

Il tacco alto è la nostra chiave di seduzione, ci permette di essere più slanciate e seduttive, a quale prezzo? Un po’ di sofferenza. Ma andiamo con ordine, scegliere un tacco adatto alla nostra fisicità è una questione delicata.

 

Altezza del tacco

Solitamente crediamo che più siamo minute e più serva salire su un tacco alto, in realtà le donne sotto il metro e sessanta, dovrebbero arrivare al massimo ad un tacco 10 cm, altrimenti rischiano di sembrare sproporzionate, infatti l’effetto è quello di far sembrare le gambe ancora più corte.

In secondo luogo evitare plateau maggiori di 1 cm. Se avete l’esigenza di slanciarvi, evitate stacchi di colore tra gamba e scarpe, ad esempio in estate puntate alle scarpe nude e in inverno alle collant dello stesso colore delle scarpe.

 

Scarpe nude tacco

 

Dal metro e sessantacinque in su invece, ci si può arrampicare fino ad un tacco 12, anche se consigliamo di non esagerare, sia perché potrebbero mettere in imbarazzo quelle di noi poco allenate, sia perché l’eleganza viene meno con un tacco esageratamente alto.

E i tacchi bassi?

Over 170 cm, va a loro la gioia di indossare un paio di Kitten Heels, i tacchi a rocchetto di massimo 5 cm, tipici degli anni 50, indossati da Grace Kelly e Audrey Hepburn.

Ma diciamoci la verità, le over 170 cm possono permettersi qualunque tacco, specialmente se snelle, devono solo stare attente a non essere scambiate per un avatar.

 

Spessore del tacco

Lo spessore del tacco è decisivo per valorizzare la nostra corporatura. Su corpi snelli con gambe e caviglie sottili un tacco a spillo o comunque sottile si armonizza molto bene, diverso è per corpi curva, i quali potrebbero sembrare ancora più voluminosi su un tacco a spillo. Su una silhouette curva è meglio indossare un tacco spesso che armonizzerebbe la figura.

La punta

Le punte appuntite allungano il piede, quindi per chi la volesse utilizzare è utile ricordare che si presta bene per numeri piccoli, mentre sui numeri più grandi, a partire dal 40 in su, consigliamo di utilizzarle con almeno 5 cm di tacchi, in questo modo verrebbe smorzato l’effetto del piede troppo lungo.

Se avete un numero importante, prediligete le punte arrotondate.

Ora siete pronte per scegliere il tacco più adatto alla vostra silhouette!

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓