Antolina, coloratissima collezione di Montiel

0 views Leave a comment

Mariela Montel, attraverso la sua nuova collezione di scarpe, Antolina Paris, omaggia e richiama i ricordi della nonna paterna, Antolina, a cui la designer nata in Paraguay era molto legata.
Il brand si arricchisce ulteriormente di storie legate alle sue origini paraguaiane, supportando un artigianato a rischio: i tessuti utilizzati per le calzature sono filati a mano seguendo una tradizione che gli indiani Maka, una tribù etnica del Paraguay, si trasmettono di generazione in generazione. Il cotone viene raccolto, filato e tessuto interamente a mano, dopo averlo intriso con i colori intensi della foresta tropicale e le sue mille sfumature, dando vita a stoffe magnifiche dal design ricercato e unico.

Sono quattro i modelli di Antolina Paris della collezione Spring/Summer:

Remedios
Remedios è un sandalo con un grosso tacco. L’uso del ricco tessuto rosso nella tessitura indica il coraggio e la sensualità, caratteristiche appartenenti a un popolo che dà tutto per ciò in cui crede. La palette di colori si ispira al rosso profondo della terra dopo la pioggia e al blu del cielo notturno, che compare non appena il sole tramonta. Ogni paio di Remedios è il risultato di 20 ore di lavoro di tessitura e intreccio. I passaggi per la creazione di queste scarpe comprendono 2000 giri della treccia, 1000 getti del fascio e 200 presse del tessuto.

Rosa
Rosa è un comodo sandalo basso, ispirato ai colori dell’acqua, del cielo e della rugiada. Le acque del potente fiume Paraguay che portano la vita alle terre degli indiani Maka hanno un significato profondo nella loro cultura. Le donne Maka tradizionalmente indossano abiti di un azzurro intenso: per loro questo colore rappresenta la pace e l’armonia col mondo circostante. Questa scarpa presenta due trecce che si possono avvolgere intorno alla caviglia, decorandola graziosamente.
Ogni paio è il risultato di 14 ore di lavoro di tessitura e intreccio. I passaggi per la creazione di queste scarpe includono 600 giri della treccia, 500 getti del fascio e 100 presse del tessuto.

Rita
Rita è un’espadrilla la cui palette di colori ricorda il nero profondo del cielo notturno e il bianco luminoso delle stelle che brillano sul territorio del Guarany. Secondo i Maka, le tonalità di chiaro e scuro indicano le sfumature che accompagnano il cammino di luce e ombra di ognuno, e a loro volta riflettono parti della propria vita e parti della propria storia. Ogni paio è il risultato di 12 ore di lavoro di tessitura e intreccio. I passaggi per la creazione di queste scarpe includono 400 giri della treccia, 500 getti del fascio e 70 presse del tessuto.

Ramona
Ramona è un elegante sandalo con un’alta zeppa variopinta con i colori dell’alba e del tramonto. Ogni paio è il risultato di 16 ore di lavoro di tessitura e intreccio. I passaggi per la creazione di queste scarpe includono 1600 giri della treccia, 1000 getti del fascio e 150 presse del tessuto.

dbac4128-73c3-42d9-b03d-b0f30a5f8e89 9c5f7d4b-0b80-44cd-9b6b-639281e7a8f8 1cb92c04-92ca-4250-84c2-53f83602173a

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓