Espadrillas: la storia antica delle scarpe in tela

0 views Leave a comment

La storia delle calzature it shoes dell’estate è antichissima.

L’origine della scarpa è incerta. Ricordate come le scarpe dei pescatori della costa basca più di 200 anni fa, in realtà, data la fabbricazione rudimentale e la semplicità dei materiali con cui viene realizzata, potrebbe risalire all’epoca dei Romani e Greci, anche se riferimenti più specifici si trovano solo nel Medioevo.

Se l’origine è incerta, due sono le certezze che accompagnano queste scarpe: l’origine del nome e l’azienda che le rese famose.

Il termine deriva dal materiale di cui è costruita la suola, lo sparto, una pianta resistente e flessibile.

Il grande salto nel mondo iconico della moda fu possibile grazie alla Castaner, l’azienda spagnola che negli anni 50 e 60 riuscì a far indossare le scarpe a personaggi illustri come Grace Kelly, Brigitte Bardot e Jeckie Kennedy.

espadrilleold

Quando nel 1972 la seconda generazione di Castaner, incontrarono Yves Saint Laurent, le espadrillas entrarono di diritto nel mondo della moda.

Con la creazione dei primi modelli con la zeppa, la moda spalanca ufficialmente le porte a una nuova variante di scarpa estiva.

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓