Le Ballerine, qualche trucco

0 views Leave a comment

Le ballerine, fortunatamente per molte di noi, non sono mai tramontate. Il loro nome lo devono proprio alle scarpette da ballo, pensate da Rose Repetto, fondatrice dell’omonima Maison parigina, che le idealizzò per suo figlio, ballerino e coreografo. Furono portate alla ribalta nel mondo della moda da Brigitte Bardot agli inizi degli anni 60: a lei fu dedicato il modello “Cendrillon” che è ancora in produzione e che lei indossò sul set del film cult “E Dio creò la donna” come simbolo di una nuova concezione di stile e femminilità. Sono calzature che è meglio evitare di indossare se la vostra forma fisica è bassa e robusta. Raffinate in vernice abbinate ad un tubino nero, oppure con fibbia e punta tonda abbinate a gonne a ruota. Esprimono il massimo della loro bellezza indossate senza calze. Pratiche e perfette per chi non vuole rinunciare alla comodità!

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓