Camper e artigiani etiopi per una collaborazione all’insegna dell’etica

0 views Leave a comment

È già dal 2015 che Camper collabora con Ethical Fashion Initiative, un progetto che mette in contatto piccoli artigiani emarginati dell’Africa subsahariana e di Haiti con l’industria internazionale della moda. Lo scopo finale è quello di creare posti di lavori equi e dignitosi in Etiopia, riducendo al minimo l’impatto ambientale, oltre a produrre ogni anno una collezione di calzature in edizione limitata.

La collezione Primavera/Estate 2016, oltre a essere realizzata in Africa è stata ispirata al mondo africano: grazie alla collaborazione tra il marchio e concerie etiopi, la vasta esperienza calzaturiera di Camper si è integrata alle tecniche di preparazione della pelle, progettazione delle scarpe e taglio dei modelli degli artigiani locali, con il risultato finale di un prodotto di qualità, etico e ambito. Gli artigiani etiopi hanno ricreato Camaleon, il primo modello unisex Camper ispirato alle scarpe che i contadini maiorchini indossavano oltre un secolo fa. In pelle di capra e realizzato tramite tecniche Tie Dye dell’Africa occidentale, il modello è acquistabile anche cliccando qui.

 

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓