Le Buck: un must have per il guardaroba estivo di ogni uomo

0 views Leave a comment

buck_01buck_02Sono in camoscio, con suola in gomma e punta arrotondata. Stiamo parando delle Buck. Ma come è nato questo modello icona degli anni del rock’n’roll? Partiamo dal nome: esso deriva dal daino, animale da cui è ricavata la pelle per realizzare questa scarpa, anche se oggi il modello è più comunemente prodotto in pelle di camoscio. Nate negli anni ’50 negli USA, dove erano molto diffuse nei college, le buck nascono bianche, anche se fin da subito era possibile trovarle in un’ampia gamma di colori. Indimenticabili quelle blu di Elvis Presley, rese immortali dalla canzone “Blue Suede Shoes” (1965). Dopo gli studenti e gli artisti la scarpa comincia a cambiare pubblico modo di essere indossata: abbinata a camicia e cravatta comincia a spopolare anche tra industriali, avvocati e businessman.
Un must have, specie se bianca o color terra, per il guardaroba estivo di ogni uomo.

 

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓