Giannico guida la classifica dei giovani che rivoluzionano la moda di Forbes

0 views Leave a comment

Forbes ha stilato la classifica dei giovani che stanno rivoluzionando la moda italiana e, al primo posto, c’è un ragazzo di cui vi abbiamo parlato già altre volte, Nicolò Berretta, 20 anni, che vende scarpe in tutto il mondo. Figlio di un padre banchiere e di una madre ex imprenditrice nel settore “beauty”, disegna da quando aveva 2 anni. La sua vena artistica si è concentrata sulle scarpe perché, dice a Millionaire, le scarpe, più di altri indumenti, si prestano a essere trasformate in vere e proprie opere d’arte.

Il successo arriva a 15 anni. Vogue Italia organizza un incontro a Londra dove giovani designer provenienti da tutto il mondo possono presentare i loro schizzi ai grandi nomi della moda tra cui Manolo Blahnik. Nicolò si iscrive e viene selezionato e, accompagnato dalla madre, mostra i suoi bozzetti proprio al mito delle calzature: “Lui ha detto a mia madre che le mie scarpe andavano prodotte. Non potevo tirarmi indietro”

Supportato dalla famiglia, crea un marchio, lo chiama Giannico, unendo il suo nome e quello del fratello Giacomo: “Ho bussato a molte porte, presentando i miei disegni, e tutti mi dicevano la stessa cosa: Hai solo 17 anni e un sogno troppo grande nel cassetto. Pochi sono disposti a credere in te”. Ma non si è arreso. Anche durante il liceo artistico a Sidney continuava a creare. La seconda occasione per farsi notare arriva sempre con Vogue Italia: viene selezionato da Franca Sozzani, direttore della rivista, per The Vogue Talents Corne. Lì si fa notare da Donatella Versace, Anna Molinari e soprattutto, da Anna Wintour, l’attuale direttrice di Vogue, che lo cita tra i talenti giovani più interessanti.

Riesce ad avviare la prima produzione dei suoi modelli nel distretto calzaturiero della Riviera del Brenta, e alcune delle più prestigiose boutique chiedono di esporre le sue scarpe.

Da lì arriva il successo. Le sue calzature ispirate a Kubrick, Wes Anderson, Picasso, Andy Warhol , Damien Hirst, Salvador Dalì, registi, artisti e altri stilisti, come Blahnik, Elsa Schiapparelli, Phoebe Philo raggiungono il successo internazionale e vengono vendute in tutto il mondo.

Infine un consiglio ai più giovani: “A chi ha talento nella moda, consiglio di studiare. La cultura permette di anticipare trend e tendenze. E’ facile perdere la fiducia in se stessi all’inizio o quando le cose non vanno come si vorrebbe. L’unica cosa che ti motiva è pensare che un giorno anche tu sarai come loro. Io ho sempre avuto le idee chiare su chi voglio essere e dove sono diretto”.

giannico-shoes

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓