Scarpe: arte da indossare

0 views Leave a comment

Una bella scarpa non è solo un oggetto estremamente femminile e seducente ma può diventare un vero e proprio oggetto d’arte. Questo l’obiettivo del brand brasiliano di calzature Melissa, in collaborazione con l’artista contemporaneo e shoe designer Sebastian Errazuriz, dando alla luce una collezione esclusiva di scarpe in pvc. L’idea viene dall’enorme successo riscosso, in occasione del Miami Art Basel del 2013, dall’installazione di Errazuriz “Twelve Shoes for Twelve Lovers” allestita presso il Melissa Pop-Up Shop di Miami. L’artista, con una stampante 3D, fili di plastica e vernice e un pizzico di umorismo, ha creato delle calzature in onore delle sue ex-amanti, vere sculture che hanno fatto il giro del mondo passando dal Kunsthalle Rotterdam per la S.H.O.E.S exhibition al Carnegie Museum of Art all’interno della retrospettiva dedicata all’artista e al Museum of Art and Design di New York. Melissa ha pensato dunque di produrre un’edizione limitata di due delle dodici scarpe scultura ovvero la “Goldigger”, con il suo importante tacco che ricorda una figura umana d’Oro e “The Boss”, con un design che molto ricorda un tira pugni, modelli forse impegnativi da indossare ma, sicuramente, belli da collezionare e contemplare.

Melissa-Sebastian-Errazuriz_The-Boss_02-1024x819

 

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓