Tutto ciò che non sapevi su Christian Louboutin

0 views Leave a comment

La suola rossa scarlatta. Basta pensare a questo per capire quando si parla dei capolavori di Christian Louboutin. Sono quasi un mito per ogni donna. Ogni shoe addicted non può che venerarlo, come abbiamo fatto noi di Scarpe Magazine. Tutte le amiamo e tutte impazziremmo per un suo paio di scarpe. Ma quanto ne sappiamo davvero sulla storia che si cela dietro lo shoe designer o dietro le Pigalle? Scopri insieme a noi tutte le curiosità, i segreti e le storie che si celano dietro uno dei maggiori mostri della moda!

ScarpeMagazine_louboutin_curiosità_03

 

  1. Una veloce biografia

Classe 1964, nato a Parigi, Louboutin esordì prestissimo nel mondo della moda: i suoi disegni vennero acquistati da una nota scuola di danza a soli 16 anni. Da allora cominciò a lavorare per case famosissime come Chanel, Yves Saint Laurent,  Dior. Nel 1992 aprì la sua prima boutique e presentò la sua prima collezione. Da allora lo stilista ha vestito moltissime celebrità, tra cui, solo per citarne alcune: Catherine Deneuve, Madonna, Kate Moss, Beyoncé, Blake Lively (a cui è stata dedicata una collezione nel 2010), Jennifer Lopez (la cantante ha chiamato Louboutins un suo singolo). Ma si dice che la prima cliente in assoluto sia stata Carolina di Monaco. Possiamo dire senz’altro che la principessa abbia avuto occhio!

ScarpeMagazine_louboutin_curiosita_04

 

  1. Musa ispiratrice? Un cartello!ScarpeMagazine_louboutin_curiosita_03_b

Proprio così. Sembra quasi uno scherzo, ma sapete da dove deriva il modello che ha ispirato le Louboutin? Da una mostra del museo d’arte africana,  e non da qualche opera d’arte, come potremmo immaginare, ma dal cartello che vietava scarpe con i tacchi all’ingresso della sala, poiché avrebbero potuto rovinare il parquet.

  1. E la storia delle Pigalle?

Le scarpe più ricercate della sua produzione sono le decolletés Pigalle. Se il nome non vi ricorda nulla vi sveliamo noi l’origine: si tratta del quartiere a luci rosse di Parigi in cui si trova il museo dell’erotismo e sopratutto il famosissimo Moulin Rouge. Pare siano state proprio le sensuali ballerine ad aver ispirato il designer.

  1. ScarpeMagazine_louboutin_curiosita_05Il segreto della suola rossa…Pura coincidenza!

Come detto, è la caratteristica di queste scarpe da sogno. La suola rossa però ha delle origine legate al caso: pare che vedendo il disegno finale che ancora ne era privo lo stilista non fosse particolarmente soddisfatto. Notò  improvvisamente lo smalto rosso scarlatto che la sua assistente stava utilizzando, e, afferratolo, diede quel tocco che accese la sua opera donando quell’elemento di sensualità oggi divenuto simbolo della sua fortuna.

La suola rossa delle mie scarpe”, ha dichiarato lui stesso, “è come un fazzoletto che una donna elegante fa cadere se ha visto un uomo che la attrae”.

 

  1. La leggenda della suola blu
    ScarpeMagazine_louboutin_curiosita_07

Girava per il web qualche anno fa una foto di meravigliose scarpe da sposa firmate Louboutin. Ciò fece perdere la testa alle spose del periodo, ma l’autore dello scatto, Roy Llera, dichiarò che si trattava di un’edizione limitata ormai fuori produzione.

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓