Un paio di scarpe, mille ricordi.

0 views Leave a comment

A chi non è mai capitato di trovarsi di fronte a delle vecchie scarpe e pensare ai luoghi, agli incontri e alle “avventure” in cui quelle calzature lo hanno accompagnato?

Le scarpe possono celare un mondo di ricordi da cui, a volte, è difficile separarsi, e per questo può capitare di mettere da parte, in soffitta, in garage o in ripostiglio, delle scarpe vecchie, logore, consumate, che per il valore degli episodi ad esse collegate, non riusciamo proprio a buttar via.

L’esperienza di Giovanni Bordignon, amante della corsa su strada e in montagna, fa ben riflettere sui significati profondi e personali che tutti noi associamo alle nostre compagne di avventure.

Da anni conserva tutte le scarpe da corsa. Nel giorno dei suoi sessant’anni, Bordignon è sceso in cantina e si è trovato davanti la sua “collezione” di scarpe vecchie. Una raccolta che racconta la sua vita, la sua passione più forte, quella per il running, appunto, con le infinite esperienze che ha vissuto durante le migliaia di km percorsi a piedi. Ogni scarpa nasconde una storia, la fatica, l’impegno, l’amore per uno sport che lo ha portato a correre a Venezia, Udine, Torino e persino nella famosa maratona di New York, vero e proprio sogno per tutti gli appassionati della corsa.

“Ogni paio ha macinato almeno duemila chilometri. Vuol dire che questa montagna di scarpe racconta circa 80mila chilometri della mia passione per la corsa”.

E le vostre scarpe, cosa raccontano? Dove ti hanno accompagnato le tue vecchie ballerine? Chi ti ha regalato quelle storiche sneakers? A quale appuntamento sei andata con quelle vecchie decollété?

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓