Balmain per H&M: le scarpe e la presentazione finita nel caos

0 views Leave a comment

Doveva essere una festa per tutte le amanti dello shopping, invece è diventata una guerra senza esclusione di colpi. Di cosa parliamo? Della presentazione della nuova collezione Balmain avvenuta il 4 novembre in pochi e selezionatissimi flagship store H&M in tutto il mondo.

La casa di moda francese, infatti, in collaborazione con la nota catena “low budget”, ha realizzato una nuovissima collezione che fonde l’alta moda con la grinta dello streetwear in modo del tutto originale, dando vita ad uno stile opulento, sensuale ed energico. Il direttore creativo della maison, Olivier Rousteing, aveva accolto la partnership con entusiasmo, felice di “avere la possibilità unica di accogliere tutti all’interno del mondo di Balmain, facendo sognare tutti e creando un movimento di portata globale grazie ad H&M”. La collezione presenta anche dei modelli di scarpe molto interessanti:

Cuissardes: stivali scamosciati alti alla coscia, con gambale elasticizzato. Modello a punta con tacco effetto tartaruga. Fodera in tessuto e soletta in pelle. Tacco 11 cm. Suola in cuoio;

Sandali: realizzati in pelle scamosciata ricamati con perline tonde, a barretta e strass. Cerniera sul tallone, punta aperta. Fodera e soletta in pelle. Tacco 11 cm, suola in cuoio.

Stivaletti:  punta dorata in pelle e gambale alla caviglia. Fasce davanti e dietro con fibbie regolabili in metallo, quella sul tallone con rinforzo extra. Cerniera dietro. Fodera e soletta in pelle. Tacco 2,5 cm. Suola in cuoio.

Ma torniamo alla presentazione della collezione. L’evento, a cui hanno partecipato tantissimi VIP, è finito nel caos, con i negozi presi d’assalto dalle shop-addicted che, dopo ore di code in attesa dell’apertura dei punti vendita, stanche e innervosite dalle file, o forse soltanto per pronunciare la famosa frase “io c’ero”, all’apertura delle porte si sono lanciate nei negozi e hanno provato in tutti i modi ad accaparrarsi uno dei primi capi della collezione avuti a portata di mano.

Come se non bastasse il trambusto nei negozi, anche il sito Internet di H&M è andato in tilt a causa delle eccessive richieste di connessioni, provocando la frustrazione delle shopaholic, le quali si sono prontamente sfogate su Twitter. Le scene sono state le stesse in tutte il mondo, come testimoniato da diversi video postati su Youtube.

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓