Let’s imagine: GIGI HADID ed EMILIO PUCCI o LE SILLA?

0 views Leave a comment

ScarpeMagazine_gigi-hadid1Quale miglior esempio della vigorosa caparbietà giovanile se non Gigi Hadid? Non parliamo della solita modella dalle curve appena accennate e dalle forme prosperose non naturalmente possedute, ma di una “figlia d’arte” di appena venti anni, che strenuamente si è trovata a difendere la sua immagine di giovane bellezza in fiore dagli attacchi poco velati che gli “haters” le sferravano sui socials, attribuendole ben poco lusinghieri apprezzamenti sul peso corporeo e sull’abbondanza di attributi che, forse, non siamo più abituati a vedere. Le ferree leggi delle taglie da sfilata le modelle le conoscono bene, ma apprezzare un corpo ben tornito e tonico in uno show come il Victoria’s Secret ogni tanto appaga il lato edonistico della bellezza fisica a tutto tondo. Confesso che non ho ceduto alla tentazione di immaginarla con ben due modelli di cuissardes, in comparazione fra di loro, a voi il giudizio. Entrambi tacco 110, con rispettivi plateau interni per una comoda camminata, propongono stili completamente diversi.

Emilio Pucci, giocando con lo zodiaco, ci apre la porta ad un cielo creato con pannelli di camoscio elasticizzato, perline iridescenti e ricami in lurex, cosparsi per tutta la lunghezza del gambale. Lo stivaletto si compone di una punta non così affusolata, in linea con il tacco slanciato ma di base quadra e finiture oro, presentando la tomaia con lungo prolungamento sulla caviglia, così da simulare un tronchetto che si chiude con cinturini alla caviglia con fibbia in tono.

Le Silla, utilizzando sempre un camoscio stretch, gioca con le armi della seduzione: il tacco scultura “torchon” esalta lo stiletto e slancia tutto il modello che, attraverso l’energia che acquista, rende favolosa la tensione verso la punta acuminata. Il Cool Gray scelto come nuance riflette il mood di “frozen depht” della stagione, accentuato dalla finitura silver. L’aspetto glaciale dello stivale ha una valenza del tutto inaspettata, tramutando una forza sensuale delle forme in caldo e avvolgente accessorio per gambe lunghissime.

La parola a voi per la scelta del Let’s Imagine con Hadid: cuissardes da sognatrice di Emilio Pucci o conturbanti long leg boots di Le Silla?

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓