Le sneakers dalla doppia identità

0 views Leave a comment

Un ragazzo italiano di 23 anni ha brevettato un sistema semplice, ma straordinario, per modificare l’aspetto delle scarpe in modo rapido ed efficace.

Per cambiare colore, o passare da uno stile sportivo ad uno più classico, basta poco: si strappano via le listelle laterali innestare sulle scarpe tramite una superficie di velcro, e il gioco è fatto. Nessuna tecnologia avveniristica, come nel caso delle Shift!, ma una trovata dal risultato garantito.

L’idea è nata, quasi per caso, ad Alberto Franceschi, 23 anni, figlio del patròn di Grafica Veneta, gigante dell’editoria con sede a Trebaseleghe, in provincia di Padova. Durante un viaggio a Miami, al ragazzo è stato negato l’accesso in una discoteca poiché il suo abbigliamento non era adeguato allo standard del locale. Da lì l’idea: è possibile cambiare aspetto in breve tempo? La risposta l’ha trovata poco tempo dopo, e si chiama “Hide&Jack”, nome che si rifà al celebre romanzo dello scrittore Robert Louis Stevenson, “Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde”. Il sistema è poi stato brevettato ed ha portato alla vendita di un migliaio di scarpe attraverso Internet. L’intenzione, adesso, è quella di espandersi grazie ad accordi siglati con società di distribuzione in Russia, Belgio, Olanda, Lussemburgo e Germania.

Che ne pensate di questa idea?

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓