Gli anfibi: le scarpe per le donne con gli attributi

0 views Leave a comment

anfibio scarpemagazineChi l’ha detto che per essere femminili bisogna indossare lo stiletto? Se una donna sa giocare con la propria femminilità può farlo indossando qualsiasi tipo di scarpa e può, anzi, risultare ancora più conturbante se riesce a essere sensuale con un paio di scarpe tipicamente maschili ai piedi. Un esempio? Gli anfibi, naturalmente!

Inizialmente disegnati per i soldati, gli anfibi, ora, non sono più delle scarpe da militari, anzi! Col passare del tempo, l’anfibio è riuscito a caratterizzare non solo i “difensori della patria”, ma anche gruppi sociali e correnti come quella skinhead. I giovani appartenenti a questo movimento, nato in Gran Bretagna alla fine degli anni sessanta, erano e sono soliti, infatti, indossare anfibi. Non a caso, proprio agli skinhead (da non confondere, ovviamente, con i naziskin) sono legati, nell’immaginario comune, gli anfibi Dr. Martens, che hanno fatto divenire celebre il brand omonimo.

Il fatto che una scarpa virile come l’anfibio non debba essere guardata come una calzatura che soffoca la femminilità della donna che la indossa non ha più bisogno di essere dimostrato, al giorno d’oggi. I maschietti che ancora pensano che per essere “femmina” bisogna indossare scarpe più specificamente da donna, non hanno mai visto la foto qui accanto, in cui una splendida Marilyn Monroe sfoggia dei meravigliosi stivali anfibi e sprizza sensualità da ogni poro.

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓