Aurora James: la stilista dell’identità territoriale

0 views Leave a comment

_BrotherVellies_ScarpeMagazine17

Su Scarpe Magazine si parla spesso di trend e stilisti emergenti (leggi l’articolo su Giannico), ma oggi vi vogliamo raccontare di una giovane stilista americana, Aurora James, che non teme di andare controcorrente. E se per qualcuno questo vuol dire che è in controtendenza, secondo noi non lo è affatto. “Le mie scarpe sono molto diverse da ciò che siamo abituati a vedere” dichiara.

E su questo non ci sono dubbi. La filosofia di fondo che sta dietro il suo brand – Brother Vellies
– infatti, è quella di recuperare l’identità territoriale delle zone in cui _BrotherVellies_ScarpeMagazine18produce le sue scarpe, Sud Africa, Namibia, Kenya, NigeriaMarocco. Qui James crea linee di calzature da uomo, donna e bambino utilizzando materiali naturali. I motivi sono presto spiegati dalle parole della stessa stilista: “È sconfortante pensare che [queste regioni] stavano perdendo le loro forme di scarpe tradizionali in favore delle tendenze occidentali. Io ho voluto preservarle e reinventarle.”
Il nome del marchio? Dalle “vellies“, il modo colloquiale africano di chiamare le “velskoen“, il primo modello di calzatura che ha inaugurato la fortuna di Aurora James. Si tratta di uno stivale. Che, in effetti, si accosta perfettamente con la sublimità dei deserti africani.

Clicca per sfogliare la gallery

↓ DAI UN'OCCHIATA ANCHE A QUESTI ARTICOLI ↓